Archive for the ‘poesia’ Category

h1

Gocce

28 novembre 2008, venerdì


Goccia. Languida l’anima
liquida e sfuggente
critica non seppe
mai conceder pace.

Goccia. Lamentosa,
fragile per quel silenzio,
crimine sminuito di luminose
mani già spente.

Lacrima. Ultimo sogno
incontro alla sera, unica sicurezza
in presa al cuore.

Guardami. Ridimi gli occhi.
Dammi modo e tempo
di donare gioia al pianto.

di marco gattafoni

Annunci
h1

Istruzioni per una mente improbabile

27 luglio 2008, domenica


Vengo in pace,
vengo in amore.
E voglio essere cupo.

Ma gli occhi non sono
specchio della mia anima.
Niente è ciò che sembra.

di marco dewey

h1

Dramma n°1 con cielo sereno

6 luglio 2008, domenica


Mentre nuvole lontane lasciano
spazio al chiaro soffocante
e credi tutto più facile,
ti ritrovi a vivere il sogno sbagliato.

Non hai mai incontrato certi colori
e anche l’acqua ci si mette a complicarti il pensiero.
Improvvisamente ti accorgi di non aver visto ancora nulla
della vivace gravità del mondo.

Il gioco preferito si fa giogo,
le regole banali distanti una vita,
e maledici il fuorviante sapere eccentrico
e la sicurezza malsana del tempo.

In cuore solo un ritorno
impossibile all’innocenza.

di marco dewey

h1

All’amicizia

21 aprile 2008, lunedì


Nella luce scomposta dei miei pensieri
e della ragione diffusa, sopravvive la notte
al bianco esile delle tue attenzioni,
e al cuore ebbro di gioia.

Scampoli di immagine sfuggenti
di una voce innocente, querula
di spasmi sensibili, s’offrono a me
indegno di tanta passione.

All’aprile incerto del ciarlare
preferisco la patina incerta e la pelle ambrata,
calda del poltrire.

Sogno il cielo intenso dello sguardo sereno,
piango l’anima persa che non ho mai incontrato,
e le sue labbra acerbe.

di marco gattafoni