h1

L’avvocato Taormina da Cruciani (la zanzara di Radio 24), ovvero di un altro fulmine andando a Damasco

4 febbraio 2010, giovedì


Ieri sera la zanzara di Radio 24 Giuseppe Cruciani nulla ha potuto, interventi alla “mi faccia fare l’avvocato del diavolo” a parte, contro le parole dell’ex terribile avvocato Carlo Taormina, che dice di aver avuto una crisi morale e da un certo momento in avanti non se l’è più sentita di avallare le scelte di Berlusconi.

Sostiene che non è più una democrazia quella italiana.
E il Cruciani: “Eeeehhh!”
“No -dice-, un paese in cui comanda solo uno, in cui i politici eletti sono nominati direttamente dal capo e non c’è un minimo di democrazia nel partito principale, lei lo considera democratico?”.

Dopo varie altre accuse alla condotta del Governo e all’umiliazione degli eletti impegnati a proteggere Berlusconi più che a pensare ai problemi dell’Italia, all’ignoranza di chi si occupa -poi- di queste sue faccende giudiziarie, con interventi assurdi come quello del processo breve oppure del legittimo impedimento definito “palesemente incostituzionale”, si lascia proprio andare, arrivando a definirli “vergogna dell’umanità”.

Un mio caro amico mi ha chiamato iersera, mi fa “ma l’hai sentito? E pensare che solo qualche anno fa era il primo fra i pasdaran alla corte di Arcore. Incredibile, ascoltarlo mi ha fatto felice”.

Eh già, che uno dei fattori del crollo del berlusconismo sarà l’avanzare dell’età (con la conseguente naturale contrazione dei desideri) dei difensori della “rivoluzione”, di chi sa tutto del sistema di lavoro e dei valori che sottendono quelle scelte e non ne può più di doverle giustificare con parenti, amici e con la propria coscienza, l’avevo immaginato.
Guzzanti e Facci sono solo i penultimi. Altri ne arriveranno.

In molti sono stati esclusi dal gioco perché critici. Come si dice, colpirne uno…
Taormina in trasmissione ci ricorda Martino e Pera.
Questi oppure altri, pur cercando in qualche modo di giustificare il loro operato, aiuteranno gli storici a parlare seriamente di questo ventennio. In molti vorranno ripulirsi la coscienza, appunto, e questo è un bene.
Nessuno storico serio ignorerà queste voci.
L’inverno del diritto e della nazione tutta verrà fuori chiaramente, alla faccia di quella cloaca che è diventato il giornalismo italiano di regimetto.
Solo questo pensiero mi consola.
Gli interessi che reggono questo sistema di ricatti incrociati si scioglieranno poco a poco, purtroppo, ma la fine è comunque a portata di sogno.

Berlusconi andrà in crisi anche a causa di questi novelli uomini e donne, persone che in un certo momento della loro vita arriveranno ad avere in mano ambizioni capaci di reggersi sulle loro gambe.

Eh sì, signori, la storia finalmente tornerà a trionfare sulla cronaca, alla faccia di quel leccaculo di Cruciani: “Mi faccia fare l’avvocato del diavolo: forse è la voglia di vendicarsi che le fa dire queste cose?”.
E Taormina, molto lucido e critico con l’andamento personalistico della politica berlusconiana per tutto il tempo dell’intervento: “Lei guardi i fatti”.
A tal proposito, resteranno nella storia le sue parole riguardo le richieste di Berlusconi di pararsi sul piano legislativo-giudiziario: “So come funziona, perché prima queste cose le chiedeva a me”.

di marco gattafoni

P.S.: Ops, dimenticavo, bisogna anche ammettere che nell’occasione l’avvocato presenta il suo nuovo movimento politico Lega Italia. L’ha fatto molto sommessamente, cinque secondi in tutto.
Furbo, ma da apprezzare.

Annunci

One comment

  1. La difesa e la valorizzazione dei volori territoriali è sicuramente la cosa più importante in un mondo dove le multinazionali della produzione e della finanza vorrebbero tutti standardizzati con un numero ed un codice una password e addio alla PERSONA ma solo automi … (Monti ne è il portavoce – se non ha successo verrà licenziato.
    W il principato di Filettino.
    Spero che anche rivivessere “GLI STATUTI DELL’ALTA VALLE MAIRA del 1500”



Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: